Home » ARCHIVIO ARTICOLI, PAROLA DI PACE, PRIMO PIANO » I Siciliani sono diventati Iene,i politici sciacalli,nel mentre la regione affossa sempre di più

I Siciliani sono diventati Iene,i politici sciacalli,nel mentre la regione affossa sempre di più

 

pif paceAvere visto un attore regista ex iena rappresentare la rabbia dei siciliani nei confronti del Presidente della regione siciliana Crocetta,è lo specchio dei giorni nostri.Sì è svolto un processo video e sul web,che ha messo sempre più una distanza tra il popolo rappresentato dal portavoce Pif che non è un uomo delle istituzioni e il capo del governo regionale Crocetta,che sembrava sotto giudizio da un tribunale popolare,e a contorno i disabili che sono una miccia gravissima di come non funziona la politica tutta,da Roma a Palermo fino alll’ultimo comune siciliano.La cosa che fa riflettere ormai è che la piazza è più forte della politica titolata che ha responsabilità governativa e parlamentare.Noi non vogliamo fare gli incendiari su questi politici; è facile gridare e insultarli, più difficile studiare e capire gli effetti che molte volte restano secondari.E no.Qui ormai la società è fuori controllo,la politica è scadente,l’abbiamo visto tutti,ma anche la burocrazia in molti casi è scadente,molti settori essenziali che regolano un paese democratico sono scadenti,dalle scuole agli uffici pubblici,alla sanità che in più di qualche caso va in sofferenza e crea situazioni di pericolo.Eppure nessuno vuole riformare questo sistema che non va.Questo è il problema? Essere antisistema nel sistema praticamente diventa impossibile.Gli antisistema oggi sono solo coloro che hanno perso tutto,che vedono quasi tutte le Istituzioni come un fortino da espugnare,la gente non rivendica accatti politici o favori, rivendica diritti e risposte,che non possono avvenire dietro promesse elettorali o da mestieranti della politica.Ecco perché ormai il rapporto tra cittadino e istituzioni è ai minimi termini,non si può continuare su questa riga.Ancora si parla il politichese,delibera Cipe,cantieri di servizio,spostiamo queste somme,poi facciamo questo e questo ancora,dateci un po’ di tempo.E no.I siciliani adesso tempo non ne hanno ed è chiaro che se il pubblico o chi ha il dovere di governare i processi gioca a scaricabarile,deve essere criticato aspramente.Non voglio credere che la politica tutta possa ancora prestare il fianco e farsi cazziare giornalmente da televisioni,attori ma soprattutto da un popolo quello siciliano che vede la classe politica come una macchietta,come uomini e donne fuori dal mondo e dalla realtà.A questo punto mi sa che il popolo darà una mazzata a una classe dirigente che è vecchia e da troppi anni alberga nei palazzi del potere,hanno in dieci anni cambiato nomi e creato mille partiti.Il dramma è che le loro facce sono sempre le stesse e non hanno trovato altro che litigare e purtroppo affossare la Sicilia e i siciliani.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=81350

Scritto da su feb 25 2017. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, PAROLA DI PACE, PRIMO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

1 Commento per “I Siciliani sono diventati Iene,i politici sciacalli,nel mentre la regione affossa sempre di più”

  1. Marcello La Scala

    Condivido il Suo pensiero direttore

Lascia un commento

Clicca per andare al sito

© 2017 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes