Home » ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA, PRIMO PIANO » Si va al ritorno delle elezioni nelle ex province con il voto diretto e gli appannaggi

Si va al ritorno delle elezioni nelle ex province con il voto diretto e gli appannaggi

libero consorzio

L’Assemblea siciliana prova il blitz nell’ultimo giorno prima della pausa estiva: dopo aver votate le norme della cosiddetta finanziaria bis, a sorpresa i deputati hanno chiesto alla presidenza dell’Ars di mettere ai voti il disegno di legge, iscritto all’ordine del giorno da tempo, che reintroduce il voto diretto nelle ex Province, che era stato abrogato con la riforma che ha introdotto i Liberi consorzi e le città metropolitane i cui amministratori devono essere scelti con il voto di secondo livello. Intervenendo in aula, il deputato del Pd Giovanni Panepinto ha sostenuto che se la norma passasse sarebbe impugnata perché in contrasto con la Delrio. La norma al momento prevede il voto diretto per i presidenti dei Liberi consorzi e per i sindaci metropolitani.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=92631

Scritto da su ago 10 2017. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA, PRIMO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Clicca per andare al sito

© 2017 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes