udc
Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » “MORTI NELLA DIGA”, MONTACARICHI E CATENA IN PESSIME CONDIZIONI

“MORTI NELLA DIGA”, MONTACARICHI E CATENA IN PESSIME CONDIZIONI

E’ stato eseguito un altro sopralluogo investigativo sul luogo dell’incidente. Le condizioni del montacarichi e della catena sarebbero pessime, e per riscontrare ciò in modo certo la Procura della Repubblica di Agrigento ha nominato un ingegnere tecnico come consulente. Peraltro, come già emerso, lo stesso montacarichi non sarebbe stato tecnicamente adeguato al trasporto di persone. I due dipendenti regionali lunedì mattina 9 ottobre sono stati impegnati in opere di manutenzione alle pompe idrauliche che consentono alla vasca di “sovrappieno”, ossia che si riempie una ogni qualvolta è superato il livello di guardia della diga Furore, di svuotarsi. Francesco Gallo e Gaetano Cammilleri, per raggiungere i locali dove sono montate le pompe idrauliche, hanno utilizzato il montacarichi, non indossando caschi né cinture di protezione. La piattaforma ha ceduto e i due sventurati sono precipitati da circa 30 metri.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=94775

Scritto da su ott 12 2017. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2017 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes