Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » Nota di Giuseppe Di Rosa Mani libere al Presidente Musumeci su nomina di Arnone da parte dell’Assessore Sgarbi

Nota di Giuseppe Di Rosa Mani libere al Presidente Musumeci su nomina di Arnone da parte dell’Assessore Sgarbi

 

di rosa

COSA NASCONDE QUESTO ENNESIMO STATO DI CONFUSIONE ?

 

COSA NE PENSANO IL VICE PRESIDENTE ARMAO E L’ONOREVOLE SAVARINO ?

 

MICCICHE’ HA SAPUTO CHE ATTACCANO IL SUO DEPUTATO DI RIFERIMENTO ?

 

Signor Presidente,

senza entrare nel merito sulle ragioni di opportunità che hanno determinato la scelta di nominare consulente Giuseppe Arnone(avvocato da Agrigento), non si capisce e, in particolare, non lo capiscono gli Agrigentini ed i Siciliani come possa l’avvocato Arnone due minuti dopo l’investitura(ma a proposito esiste un decreto di nomina?) attaccare(a livello personale) componenti della sua maggioranza.

Si gioca a fare confusione o cosa? Gli elettori hanno votato e si sono divisi secondo l’ideologia politica o il convincimento del momento, il risultato è la sua elezione a Presidente, la formazione di una maggioranza e di una opposizione.

Ogni parte con il proprio ruolo ben definito. L’elettore si rispecchia nel voto espresso, chi ha votato per la maggioranza vuole assistere al ruolo di una componente coesa che appoggia il suo governo, chi ha votato per l’opposizione si aspetta le critiche e gli attacchi all’operato del governo.

Arnone nominato da Sgarbi attacca Savarino, Gallo Afflitto e Sodano, attacca il centrodestra il cartello politico che sostiene il governo dell’Isola, cos’è un infiltrato che non riesce a mascherarsi fin dal primo istante?

Mancavano assaltatori e ve lo siete procurato ?

Meglio FARE chiarezza nella comunicazione.

Noi vogliamo credere nel suo operato ma con questi chiari di Luna ci viene davvero difficile. Non Sgarbi, ma l’opposizione doveva cercare la collaborazione di Arnone.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=97949

Scritto da su gen 9 2018. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes