Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » OMICIDIO CARAVOTTA, ASSOLTA GIUSEPPINA RIBISI

OMICIDIO CARAVOTTA, ASSOLTA GIUSEPPINA RIBISI

Lo scorso 12 febbraio, a Palermo, al palazzo di giustizia, in Corte d’Assise d’Appello, la sostituto procuratore generale, Rosalia Cammà, a conclusione della requisitoria, ha invocato la condanna a 21 anni di carcere a carico di Giuseppina Ribisi, 47 anni, di Palma di Montechiaro, imputata di concorso, con il figlio, all’epoca di 16 anni di età, Pino Caravotta, nell’ omicidio del cognato, Damiano Caravotta, 25 anni, ucciso con 3 colpi di pistola al culmine di una lite familiare in una palazzina al Villaggio Giordano, alla periferia est di Palma di Montechiaro, l’11 maggio del 2011. Ebbene, adesso la Corte d’Assise d’Appello ha assolto, “per non avere commesso il fatto”, Giuseppina Ribisi, difesa dall’avvocato Giovanni Castronovo. Il 13 febbraio 2013 la Cassazione ha confermato la condanna a 10 anni di reclusione inflitta a Pino Caravotta.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=101901

Scritto da su mag 15 2018. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes