Home » ARCHIVIO ARTICOLI, Gamestation, IN EVIDENZA » Recensione Lego Gli incredibili per Ps4

Recensione Lego Gli incredibili per Ps4

Un nuovo capitolo della serie Lego uscito pochi giorni faarriva per le console next gen ed anche su Nintendo Switch. Parliamo del prossimo capitolo di uscita disney del film Pixar Gli Incredibili; la trama segue la famiglia Parr che ha riconquistato la fiducia del pubblico nei confronti dei supereroi con la loro vita familiare civile, si troveranno a dover combattere un nuovo nemico che cerca di trasformare la popolazione.

Un nuovo capitolo Disney

Il gioco in pieno stile Lego con mille mattoncini che vedremo saltare di qua e di la vi terranno compagnia durante tutto il gioco. Pur basandosi sul film, diverse scene chiave sono state alterate dalla sceneggiatura originale.

I personaggi degli Incredibili recitano anche in Disney Infinity. Il set di giochi per The Incredibles 2 è incluso nel pacchetto iniziale. Una nota di merito per l’umorismo targato Lego, che non mancherà di farvi sorridere nelle scene di intermezzo. Terminata la storia principale, il gioco mette a disposizione una mappa free-roaming, versione estremamente ridotta delle enormi città viste nei capitoli Marvel, liberamente esplorabile con tutti i personaggi che avremo sbloccato; anche qui dovremo risolvere enigmi sparsi per il mondo di gioco per sbloccare ulteriori personaggi con nuove abilità, o collezionabili. Uniche aggiunte di rilievo, riguardano la possibilità di costruire in giro per la città, alcuni edifici, dopo aver collezionato il necessario numero di kit di costruzione, i quali ci daranno la possibilità di giocare eventi unici, che se terminati sbloccheranno personaggi con abilità particolari.

lego

Insomma, per i più piccoli e per chi non ne ha mai abbastanza di adventure in salsa Lego(o per gli irriducibili fan del film Pixar), questo titolo potrà continuare a divertire, tuttavia, non è consigliabile a chi vorrebbe “qualcosa di più”, dopo una pletora pressoché infinita di giochi molto simili fra loro. In conclusione il gioco offre una trasposizione fedele dei due film, un umorismo Lego in grande spolvero, un ottimo doppiaggio in italiano e un buon impatto visivo; di contro avremo un gameplay che già conosciamo con un livello di sfida molto basso che vi porterà a finire il gioco perfino per un bambino di sei anni ( e non dico menzogne visto che l’ho fato giocare a mia figlia che già aveva finito ai tempi Lego Ninjiago) oltre ad avere una storia molto corta. Per i fan dei giochi Lego e Disney. Voto 7,5
 

fonte paladinidelvideogioco.com

 

 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=103268

Scritto da su giu 19 2018. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, Gamestation, IN EVIDENZA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes