Home » ARCHIVIO ARTICOLI, IN EVIDENZA » SANITÀ AGRIGENTO, REPARTO PSICO – GERIATRIA IN GRAVE CRISI

SANITÀ AGRIGENTO, REPARTO PSICO – GERIATRIA IN GRAVE CRISI

I responsabili di Auser Agrigento, Caterina Santamaria, e della Cgil Spi pensionati, Vincenzo Baldanza, si sono rivolti ai vertici dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento e dell’assessorato regionale alla Sanità. Auser e Cgil Spi hanno ricevuto diverse segnalazioni su lunghi tempi d’attesa per ricevere prestazioni sanitarie dall’Unità operativa di Psico-Geriatria ad Agrigento e sulla chiusura dell’ambultario di Licata. Santamaria e Baldanza affermano: “Il reparto di Psico – Geriatria eroga più di 4800 prestazioni annue, e il personale sanitario è ridotto a 3 unità mediche per 4 ambulatori territoriali e 2 centri diurni. E da maggio scorso, i vertici dell’Azienda sanitaria hanno sottratto, senza preavviso, un neurologo che, tra l’altro, copriva anche l’ambulatorio di Licata. Dunque, si possono interrompere prestazioni di assoluto rilievo socio sanitario? Chiediamo al commissario Venuti un incontro urgente al fine di ricercare soluzioni idonee a superare tali criticità”.

 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=103845

Scritto da su lug 9 2018. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, IN EVIDENZA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes