Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, SECONDO PIANO » Mareamico ha chiesto agli Organi Competenti di accertare e scoprire cosa sta succedendo al mare di San Leone; L’ASP CONFERMA: “SONO MEDUSE”

Mareamico ha chiesto agli Organi Competenti di accertare e scoprire cosa sta succedendo al mare di San Leone; L’ASP CONFERMA: “SONO MEDUSE”

 

san leone san leone 1 san leone 2

Ieri mattina nel mare di San Leone si è verificata una situazione molto strana che ha preoccupato ed allertato i bagnanti presenti: intorno le ore 10,30 è comparsa una macchia rossa in mare a pochi metri dalla riva, evidente soprattutto in località Maddalusa (al confine tra il comune di Agrigento e quello di Porto Empedocle).
I bagnanti hanno avvertito pure fastidi alla pelle con pruriti al corpo ed arrossamenti cutanei.
Questi fastidi si sono ripetuti e registrati in mattinata in altre spiagge, causando la fuga dei bagnanti.
Mareamico ha allertato tutti Organi Competenti, al fine di accertare e scoprire la natura di tale fenomeno. E in merito a ciò L’azienda sanitaria provinciale di Agrigento annuncia di avere compiuto gli accertamenti di competenza a seguito della presenza lungo il litorale di Agrigento di chiazze rossastre in mare, a pochi metri dalla riva. L’Azienda sanitaria conferma che si tratta di banchi di piccole meduse, e di dinoflagellati, che sono alghe microscopiche unicellulari, e raccomanda di allontanarsi da tali chiazze perché l’eventuale contatto risulterebbe urticante e foriero di eritemi o altre allergie gravi.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=104642

Scritto da su ago 3 2018. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes