Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CALTANISSETTA, CRONACA, SECONDO PIANO » Denunciata una donna falsa invalida nel Nisseno

Denunciata una donna falsa invalida nel Nisseno

La Guardia di Finanza della Compagnia di Gela ha denunciato una donna di 47 anni, di Butera, perché, simulando limitazioni funzionali ed articolari, avrebbe ottenuto una invalidità totale con inabilità lavorativa al 100% percependo indebitamente una indennità di accompagnamento. Nel frattempo ha provveduto alla spesa, ad accompagnare i figli a scuola, ed a guidare l’automobile senza alcun ausilio e in totale libertà di movimenti. Risponderà di truffa aggravata e falso per induzione in errore. L’indennità sarebbe stata ottenuta con artifizi e raggiri, traendo in inganno la Commissione Medica dell’Azienda sanitaria di Gela ed il Centro Medico legale dell’Inps nisseno. Le indagini si sono avvalse soprattutto di numerosi appostamenti. Il Tribunale ha emesso un decreto di sequestro preventivo per equivalente fino alla concorrenza di circa 25.000 euro, corrispondente alle somme indebitamente percepite come indennità di accompagnamento dall’aprile 2014 al febbraio 2018.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=105471

Scritto da su set 11 2018. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CALTANISSETTA, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes