Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO, SECONDO PIANO » Sicilia.Assessorato regionale alla Sanità blitz assenteismo 42 indagati,11 ai domiciliari

Sicilia.Assessorato regionale alla Sanità blitz assenteismo 42 indagati,11 ai domiciliari

sanita 1

La guardia di finanza ha arrestato undici dipendenti dell’assessorato alla Salute della Regione Sicilia. In tutto i i furbetti del cartellino indagati sono 42: altri undici hanno avuto notificato l’obbligo di firma e i restanti venti sono stati denunciati in stato di libertà. Secondo la Procura di Palermo, dalle indagini è “emersa una consolidata prassi di assenteismo ingiustificato“, con “presenze fittizie debitamente e furbescamente certificate”.

Gli indagati, secondo l’accusa, grazie alla mutua collaborazione fra loro e tramite lo scambio dei badge e l’utilizzo improprio dei pc aziendali, riuscivano in modo sistematico ad attestare false presenze. Sono accusati, a vario titolo, di truffa aggravata, accesso abusivo al sistema informatico e false attestazioni e certificazioni.

Molti dipendenti, mentre risultavano in servizio, erano invece soliti recarsi a lavoro con circa tre ore di ritardo perché impegnati in faccende private, come ad esempio fare la spesa o recarsi dal parrucchiere, in alcuni casi anche al di fuori delle mura di Palermo. Gli accertamenti svolti dalle Fiamme Gialle hanno consentito di fare luce sul fenomeno dei cosiddetti “dipendenti fantasma”, rilevando e censendo più di 400 ore fraudolentemente attestate, ma in realtà mai rese.

fonte tgcom.it

 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=108127

Scritto da su nov 27 2018. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes