Home » ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » “640”, Falcone: “Attendiamo interventi concreti”

“640”, Falcone: “Attendiamo interventi concreti”

L’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, intervenendo a seguito della visita di Conte e Toninelli al cantiere riattivato della strada statale 640, commenta: “Attendiamo interventi concreti. Non si tratta di polemizzare, ma il cantiere è stato riattivato, seppure in forma ridotta, esclusivamente per merito del Governo Musumeci, che ha richiamato l’Anas ai suoi obblighi contrattuali nei confronti di Cmc, al fine di ottenere l’improcrastinabile riavvio dei lavori il primo marzo, a pena anche di azioni giudiziarie. Adesso chiediamo a Conte e Toninelli quale azione in concreto sarà posta in atto per pagare le imprese creditrici di Cmc. E poi, quale sarà la soluzione per accelerare i lavori e farli ripartire a pieno regime? Quelli visitati dal presidente Conte sono solo i tre micro-cantieri Delia, Favarella e Santuzza che servono a riaprire la tratta tra Canicattì e l’ingresso di Caltanissetta. Ma il vero cuore dell’intervento sulla statale 640, da 120 milioni di euro, impone un dispiegamento di almeno 100 mezzi e 300 maestranze al giorno, per raggiungere una produzione di lavori da 8 milioni al mese”. 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=111346

Scritto da su mar 14 2019. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2019 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes