Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO, SECONDO PIANO » Finti malati di talassemia, scatta l’operazione “Sanguisuga”

Finti malati di talassemia, scatta l’operazione “Sanguisuga”

A Palermo la Guardia di Finanza e la Procura hanno sostenuto e condotto l’operazione cosiddetta “Sanguisuga”, ed hanno scoperto finti malati di talassemia, anche con falsi certificati medici, per percepire una pensione. I finanzieri hanno eseguito un provvedimento di sequestro per equivalente di oltre 1 milione di euro emesso dal Tribunale di Palermo a carico di 39 soggetti indagati per falso e truffa a danno dell’Inps. Le indagini hanno svelato che decine di persone residenti a Palermo e provincia, utilizzando documentazione medica falsificata, hanno beneficiato di particolari indennità economiche spettanti a pazienti afflitti da gravi patologie del sangue. Le Fiamme Gialle hanno accertato, nei confronti di 54 soggetti, indebite percezioni per 1 milione e 400mila euro. Fra i soggetti denunciati vi sono anche due dipendenti dell’Inps che si sono auto-assegnati, direttamente o hanno assegnato illecitamente al coniuge, le stesse indennità previste.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=114249

Scritto da su giu 14 2019. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2019 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes