Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PALERMO, PRIMO PIANO, SECONDO PIANO » Femminicidio nel Palermitano, ha confessato l’imprenditore di Partinico

Femminicidio nel Palermitano, ha confessato l’imprenditore di Partinico

Femminicidio in provincia di Palermo alla vigilia della giornata mondiale sulla violenza sulle donne. Ana Maria Lacramioara Di Piazza, 30 anni, originaria della Romania e adottata bambina da una famiglia di Giardinello, è stata uccisa da Antonino Borgia, 51 anni, imprenditore di Partinico, che, incastrato tra l’altro da diverse testimonianze e dalle immagini della videosorveglianza, ha confessato di avere ucciso la donna, con cui aveva intrapreso un rapporto extraconiugale, accoltellandola e colpendola con un bastone. Il cadavere della giovane donna è stato seppellito e nascosto nelle campagne tra Partinico e Balestrate. Ana Maria da un anno ha intrattenuto una relazione con Borgia, e gli ha annunciato di essere incinta. Poi il rapporto tra i due è precipitato, tra scontri e litigi, fino all’ultimo, degenerato nel sangue. 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=118618

Scritto da su nov 25 2019. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PALERMO, PRIMO PIANO, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

© 2019 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes