Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » “Aldo Naro”, respinta archiviazione, nuove indagini

“Aldo Naro”, respinta archiviazione, nuove indagini

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo, Filippo Serio, ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura e ha disposto ulteriori indagini sull’omicidio del giovane medico di San Cataldo, Aldo Naro, ucciso la notte di San Valentino nel 2015 in una discoteca a Palermo, il “Goa”. L’omicida non sarebbe soltanto il buttafuori del Goa, ma sarebbero coinvolti altri tre suoi colleghi, indagati di omicidio volontario in concorso. Si tratta di Pietro Covello, Gabriele Citarella e Francesco Troia. La famiglia di Aldo Naro nel frattempo ha chiesto alla Procura l’avocazione delle indagini dopo avere scoperto che il referto di una Tac è scomparso dal fascicolo dell’inchiesta. 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=118923

Scritto da su dic 6 2019. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes