Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » Ingressi in carcere Nicosia senza “pezza d’appoggio”, indagata Occhionero

Ingressi in carcere Nicosia senza “pezza d’appoggio”, indagata Occhionero

La deputata alla Camera, Giusy Occhionero, è indagata dalla Procura della Repubblica di Palermo per l’ipotesi di reato di falso in concorso. Alla parlamentare molisana è stato notificato il relativo avviso di garanzia. Lei avrebbe consentito ad Antonello Nicosia, di Sciacca, arrestato per mafia, di entrare nelle carceri di Palermo, Agrigento e Sciacca, il 21 dicembre dello scorso anno, come suo assistente. Il rapporto di collaborazione tra i due, però, sarebbe stato formalizzato solo successivamente agli ingressi in carcere dove Nicosia si sarebbe intrattenuto a fini illeciti con detenuti per mafia. Alla Occhionero è stato anche notificato un invito a comparire per la prossima settimana. 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=118942

Scritto da su dic 7 2019. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes