Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » Gip Caltanissetta dispone imputazione coatta per magistrato ad Agrigento

Gip Caltanissetta dispone imputazione coatta per magistrato ad Agrigento

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Caltanissetta, David Salvucci, ha disposto l’imputazione coatta di un magistrato inquirente in servizio alla Procura di Agrigento, contestandogli l’ipotesi di reato di calunnia a danno dell’avvocato Giuseppe Arnone, difeso dall’avvocato Daniela Principato. Lo stesso giudice Salvucci ha inoltre disposto l’archiviazione a favore di un altro magistrato giudicante e di un cancelliere in servizio ad Agrigento, indagati di falso ideologico e abuso in un verbale di udienza di un procedimento a carico dello stesso Arnone. Nel corso di tale udienza, risalente al 15 dicembre del 2014 innanzi al Tribunale di Agrigento, il pubblico ministero adesso indagato per calunnia, l’altro magistrato come giudice giudicante, e il cancelliere, avrebbero asserito che Arnone avrebbe interrotto l’udienza in pieno svolgimento, dopo la costituzione delle parti, rifiutandosi di uscire dall’aula. Da ciò ne è derivato il procedimento per interruzione di pubblico servizio a carico dell’avvocato Arnone.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=119958

Scritto da su gen 24 2020. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes