Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA » Agrigento.Condannato agrigentino a 2 anni e nove mesi per riciclaggio e simulazione di reato

Agrigento.Condannato agrigentino a 2 anni e nove mesi per riciclaggio e simulazione di reato

wpid-wp-1582211654381.jpg

I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Angela Mazzara, hanno condannato alla pena di due anni e nove mesi Alex La Cara, 28 anni di Agrigento, per i reati di riciclaggio e simulazione di reato.La vicenda scaturisce da una serie di controlli della Polizia di Stato su un giro di furti di scooter – compiuti a ripetizione – nella Città dei Templi. La Cara, secondo l’accusa che ha trovato riscontro in aula, avrebbe sistemato una targa diversa su un ciclomotore risultato rubato. Due giorni dopo, per eludere le investigazioni, avrebbe anche presentato denuncia alle forze dell’ordine proprio il furto della targa.

Il pm Gloria Andreoli, che in aula ha rappresentato l’accusa, chiedeva la condanna a sei anni. L’imputato è difeso dall’avvocato Daniele Re,Fabio Inglima e Agnesa Neculai

fonte grandangolo.it

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=120569

Scritto da su feb 20 2020. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes