Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » Tre auto sono andate distrutte nella notte. Due a Licata e una a Canicattì.

Tre auto sono andate distrutte nella notte. Due a Licata e una a Canicattì.

Nel primo caso sei è trattato degli automezzi di due pescatori. Nel secondo della vettura di una casalinga disoccupata.

Gli incendi a Licata sono cominciati in via Giovanni Da Verrazzano, dove si trovava parcheggiato un Fiat Doblò di proprietà di un pescatore sessantenne di Licata. Al momento dell’arrivo dei vigili del fuoco del locale distaccamento, dell’auto era rimasto ben poco. Poco più tardi altro intervento dei pompieri e dei carabinieri in via Torquato Tasso, per una Alfa Romeo 147, avvolta dalle fiamme. La vettura è di proprietà di un 42enne licatese, anche lui pescatore.  Anche in questo caso non sono state rinvenute tracce di benzina o contenitori sospetti.

A Canicattì, invece, le fiamme hanno carbonizzato una Peugeot 107,  parcheggiata ai bordi della strada. Il fatto è accaduto verso le 4 della notte, al viale Della Vittoria. Anche in questo caso non sono state trovate tracce di dolo.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=123326

Scritto da su mag 22 2020. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes