Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PALERMO, SECONDO PIANO » Grotte, maltrattamenti. Picone assolto in appello.

Grotte, maltrattamenti. Picone assolto in appello.

La Corte d’Appello di Palermo ha ribaltato la sentenza di condanna a 9 mesi di reclusione nei confronti del grottese Roberto Picone, 45 anni, accusato di avere picchiato il padre. L’imputato, che rispondeva di lesioni, è stato assolto “per non avere commesso il fatto”. Accolto il ricorso dei legali difensori, gli avvocati Annalisa Russello e Angelo Farruggia,
La vicenda risale al 15 aprile del 2016, quando Picone avrebbe insultato il padre, per poi aggredirlo con calci e pugni, in quanto riteneva di essere stato escluso da un’eredità.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=124951

Scritto da su lug 1 2020. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PALERMO, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes