Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO » I fatti di Siculiana,parla il Poliziotto ferito:”Non sono stato aggredito ma la situazione non è serena”

I fatti di Siculiana,parla il Poliziotto ferito:”Non sono stato aggredito ma la situazione non è serena”

Villa-Sikania-300x179

I fatti di ieri sera che hanno visto nel centro di accoglienza di Siculiana,l’ex hotel Villa Sikania,un poliziotto in servizio a Porto Empedocle finire in Ospedale con la rotula frantumata e in attesa di subire un delicato intervento chirurgico hanno lasciato ancora una volta l’amarezza per la gestione dei migranti che sono diventati già da tempo un problema sociale,politico e di sicurezza per parecchi territori e comunità siciliane e dell’agrigentino.

Il poliziotto che abbiamo sentito telefonicamente era abbastanza provato anche se dalla sua voce non c’erano parole di rabbia, però è chiaro che si avvertiva una legittima preoccupazione in primis per la sua situazione di salute ancora in evoluzione e per il fatto che al netto dei controlli e dei presìdi delle forze dell’ordine il problema Covid e la quarantena hanno inciso ancora di più negativamente sulla situazione organizzativa all’interno dei centri Sprar per questione di spazi,di sicurezza e tutela della salute e di gestione generale degli stessi migranti.

L’agente ha raccontato i fatti e ha tenuto a precisare che non c’è stata una colluttazione con il migrante tunisino.I fatti si sono verificati attorno alle 21.00,quando dopo una giornata dove si respirava tensione,due tunisini si sono dati alla fuga,calandosi dalla finestra e sfruttando l’oscurità per far perdere le tracce.

Nell’inseguire per bloccare uno dei due fuggiaschi,il poliziotto è caduto e si è fatto male seriamente alla rotula.

Una situazione che nel centro di accoglienza di Siculiana si è fatta pesante,più volte il Sindaco e i cittadini hanno chiesto e chiedono tuttora alle Istituzioni la chiusura della struttura che torni ad essere utilizzata per il suo scopo naturale che è il turismo e la ricettività alberghiera.

Il numero dei migranti presenti all’interno di Villa Sikania registra tra l’altro numeri significativi anche 140 ospiti al giorno.

Villa Sikania si trova proprio a ridosso del centro abitato di Siculiana e questo ha provocato le dimostranze dei cittadini che per motivi di sicurezza e di salute chiedono a gran voce che il centro sia chiuso.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=125088

Scritto da su lug 4 2020. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes