Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » Casteltermini per le elezioni del 4 e 5 ottobre gli autonomisti trovano piena condivisione su un progetto comune

Casteltermini per le elezioni del 4 e 5 ottobre gli autonomisti trovano piena condivisione su un progetto comune

popolari e autonomisti

 

Casteltermini dopo la sentenza del Tar che di fatto ha determinato il mancato reintegro del Sindaco Pro tempore Pellitteri si è avviato il confronto politico in vista delle amministrative del 4 ottobre.

In una nota Arturo Ripepe,già consigliere provinciale comunica che dopo una riunione che si è svolta in questi giorni nel comune montano dal gruppo locale degli autonomisti in vista delle amministrative autunnali si è raggiunto una piena condivisione per una unità di intenti che vedono gli autonomisti trovare una sintesi comune con tutte le anime per sostenere un progetto comune che sia di rilancio per  i castelterminesi,bloccati da un anno dalla guida di un commissario.

Lo stesso Ripepe continua:” il gruppo politico degli autonomisti di Casteltermini che trova sintesi nelle figure dei parlamentari regionali Roberto Di Mauro e Carmelo Pullara hanno convenuto di dare una sterzata alla esigenze della comunità e di intraprendere un percorso di rilancio politico-amministrativo per il nostro paese che da un anno è nell’impasse dovuto alla presenza di più commissari che non hanno risolto le problematiche del dissesto finanziario.

Ecco perché l’emergenza Casteltermini va ripresa e rilanciata per tornare a una politica attenta e con un progetto che deve vedere un ritorno alla politica del fare e di politici di esperienza che conoscono bene la macchina amministrativa e le soluzioni affinchè il Comune sia nuovamente ente sano.

Per questo visto la forte  presenza  e la rappresentatività del gruppo degli Autonomisti,iniziamo da subito un percorso e un progetto di rinascita con tutti coloro i quali al di là delle bandiere vogliono mettere al primo posto il bene dei cittadini.

Siamo certi che questa è l’unica strada praticabile per far uscire dalle secche economico-sociali un territorio che deve avere una guida certa e un progetto politico moderato,serio e determinato e ci siamo messi in moto per incontrare già nei prossimi giorni tutte le forze sane e gli operatori politici che intendono spendersi per non lasciare più questo ente locale senza una guida e senza un percorso di governo che sia forte e solido politicamente e con politici che sanno cosa fare per far ripartire l’apparato comunale e dare finalmente le risposte ai cittadini.”

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=126097

Scritto da su lug 30 2020. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes