Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » Marco Vullo:“  La Signora Anna Maria Scicolone, conosce bene i fatti di cui parla per conoscenza personale.”  

Marco Vullo:“  La Signora Anna Maria Scicolone, conosce bene i fatti di cui parla per conoscenza personale.”  

marco vullo foto stampa1

 

marco vullo foto stampa1

 

Marco Vullo, consigliere comunale rieletto con 800 voti e Assessore designato dal candidato Sindaco di Agrigento Dott.Franco Miccichè, risponde alla giornalista Anna Maria Scicolone dopo una serie di accuse mosse a mezzo social prive di fondamento in aggiunta ad altri pasàran che non accettano il voto libero e democratico nella città di Agrigento e si vede franare il terreno da una probabilissima sconfitta elettorale.

“Sono un uomo politico, paziente e non sono aduso a scatenare un clima di odio e di inutili personalismi che sconfinano al di là della normale dialettica politica,in ogni momento della mia vita,a prescindere o meno dalla campagna elettorale,non posso che prendere le distanze da questo clima di odio personale.

Però con tutta la buona volontà sono costretto a rispondere ad alcuni personaggi che non si rassegnano a capire che questo sistema politico,che loro conoscono bene,è finito.

Infatti in maniera scomposta e spropositata vogliono attaccare persone perbene per il sol fatto che dopo un ventennio sta crollando un castello di sabbia privo di fondamenta.

Assistere ad attacchi violenti da parte della giornalista Anna Maria Scicolone con un post offensivo nei confronti di un ex amministratore è la prova provata che la stessa signora ha subìto pesantemente il colpo.

Dispiace che la novella Saint Just, (lancia in resta),vuole puntare il piccolo ditino su uomini politici di altra statura personale,umana e valoriale.

Voglio ricordare alla stessa Signora Scicolone,(vado a memoria) che è stata pagata da tutti gli agrigentini come Portavoce del Sindaco di Agrigento Aldo Piazza nel corso del suo mandato con determina Sindacale n.371.

Senza nessuna selezione pubblica e senza capire quali meriti avesse rispetto a tanti altri giornalisti,ma solo per scelte di natura legittimamente personale.

Negli stessi anni il di lei compagno Avv.Enzo Camilleri veniva nominato responsabile del Pit 34, (Piano Integrato Turistico) e a parte l’appannaggio,vorremmo sapere da lui per tabulas quali risultati ha prodotto.Ma certamente avremo modo di leggerlo nelle relazioni che ha prodotto in ragione dell’incarico.

Questo tandem di incarichi pubblici pantagruelici ha continuato in maniera pedissequa a riceverli per scelta di quella classe politica che oggi tenta di denigrare, il Cencelli sotto la Valle dei Templi: (Agenda Urbana e il Distretto Turistico Valle dei Templi e Agrigento 2020),con la bocciatura di Agrigento come capitale della cultura.

Per onor del vero già la stessa Scicolone come si legge su sul profilo linkedin nel novembre 2013 è stata nominata responsabile comunicazione e ufficio stampa della Strada degli Scrittori.

Dal 2014 a tutt’oggi come dichiara la stessa Scicolone su linkedin è responsabile comunicazione e ufficio stampa del Distretto Turistico Valle dei Templi,mentre il compagno di vita Camilleri è Presidente a tuttora del Distretto.

E questa è la società civile agrigentina? Conferma il cambiamento? Si è superato con gli incarichi di nomina politica in una sorte di Bengodi, come le tre scimmiette,non vedo,non sento,non parlo.

No.Grazie!!!

Uscire di scena dopo vent’anni da questo schema politico-amministrativo,certamente ai beneficiari rancorosi fa male, ma che almeno escano di scena in maniera più dignitosa,il popolo che non sapeva,adesso sa,giù la mascherina!!!!”

 

 

 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=128275

Scritto da su ott 14 2020. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes