Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » Agrigento: Intervento sulla chiusura delle scuole

Agrigento: Intervento sulla chiusura delle scuole

 

Margherita Biondoscuole

La Uil Scuola di Agrigento prende posizione nei confronti dell’Ordinanza regionale con la quale vengono sospese le attività in presenza nelle scuole della Regione siciliana rimarcando la differenziazione tra gli ordini scolastici e, quindi, l’immotivata esclusione dal suddetto provvedimento della scuola dell’infanzia che ospita i bambini dai 3 ai 6 anni.

“Siamo favorevoli alle misure di sicurezza adottate dalla Regione – afferma la segreteria provinciale della Uil ma siamo del parere che dette misure andavano prese per tutti gli ordini e gradi scolastici senza trascurare la scuola dell’infanzia. La ripresa delle lezioni in presenza potrebbe rivelarsi assai pericolosa e il problema non riguarda la percentuale di allievi da far tornare in classe ma la necessità di evitare, in un momento in cui velocemente avanza la terza ondata di Covid, che il virus si diffonda ancora di più e si incroci con il periodo di massima infezione dell’influenza stagionale che storicamente si registra proprio in queste settimane. La discriminante adottata non trova alcuna logica spiegazione nel sistema integrato della scuola dell’infanzia che nella sua articolazione vede nella linea dei tre anni il cardine del sistema stesso. Tra l’altro – aggiungono – non comprendiamo il motivo per cui il personale della scuola dell’infanzia debba essere discriminato rispetto al personale della scuola primaria che presenta lo stesso contratto di lavoro e le medesime esigenze didattico-educative, senza trascurare il fatto che docenti e bambini della scuola dell’infanzia hanno diritto alla salute come tutti gli altri alunni. Intanto la crescita esponenziale di contagi da Coronavirus in Sicilia pesa sulla riapertura di tutte le scuole e, mentre la preoccupazione cresce, rimangono ancora inattuate le richieste di una maggiore protezione dei docenti della scuola dell’infanzia ed emerge la paura di molti genitori a portare i propri figli a scuola. Invitiamo pertanto la politica ad attenzionare il tema dell’infanzia e ad utilizzare le risorse necessarie per dare risposte concrete alle famiglie e al personale scolastico.”

di Margherita Biondo

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=131476

Scritto da su gen 9 2021. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2021 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes