Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA » LICATA UNO SCANDALO OSPEDALIERO? INTERRUZIONE DEL PARTO ANALGESIA IN SEDAZIONE COSCIENTE. PRIMARIO INFORMATO PER ESSERE SOTTOPOSTO A CONSIGLIO DI DISCIPLINA? Interviene Aldo Capitano coordinatore provinciale di Insieme nel Sociale

LICATA UNO SCANDALO OSPEDALIERO? INTERRUZIONE DEL PARTO ANALGESIA IN SEDAZIONE COSCIENTE. PRIMARIO INFORMATO PER ESSERE SOTTOPOSTO A CONSIGLIO DI DISCIPLINA? Interviene Aldo Capitano coordinatore provinciale di Insieme nel Sociale

aldo capitano

 

Riceviamo e pubblichiamo un intervento di Aldo Capitano coordinatore provinciale di Insieme nel sociale.

Il Dott. Luigi Li Calsi , primario della unità operativa di ostetricia e ginecologia all’ospedale di Licata,parrebbe essere stato informato per essere sottoposto a consiglio disciplinare dalle Autorità della ASP di Agrigento. Una vicenda inquietante. Il Primario , infatti, è riuscito ad ottenere strumentazioni per la sedazione cosciente, tecnica già in uso nei migliori ospedali e centri universitari italiani ed esteri.

Invece a Licata, la nascita con il sorriso , non ha da farsi . Una sorta di Don Rodrigo che invia i suoi bravi ad intimidire Don Abbondio affinché il matrimonio non ha da farsi. Una metafora per cercare di comprendere se tale innovazione potesse dare fastidio a qualcuno? Certamente non alle donne in gravidanza della Città di Licata e dintorni, contente di potere partorire con sollievo anche del nascituro. Allora,a chi dovrebbe dare fastidio questa applicazione moderna e molto utile per alleviare le sofferenze del parto? Non possiamo affatto malignare su posizioni politiche diverse che possano interferire per non far decollare tale novità per gli interessi delle pazienti. Infatti, non sembrerebbe tanto logico è connesso il fatto che il primario sia riuscito ad ottenere le strumentazioni ed invece di essere premiato , verrebbe sottoposto al vaglio del consiglio di disciplina? … perché?

A quanto pare il primario apparso su una pagina di un giornale non avrebbe dovuto far conoscere la novità positiva alla popolazione… Stranezze ! Molto strano, infatti , parrebbe il fatto di interrompere un pubblico servizio molto utile ed innovativo e l’asp, invece di stimolare il fatto alla conoscenza del pubblico , lo voglia sopprimere? Si tratta di una iniziativa positiva per l’asp ed il primario andrebbe premiato per la sua solerzia e passione per il suo lavoro. Una lotta in famiglia ?

Oppure una invidia per non riconoscere gli effetti positivi di una iniziativa di valore per la collettività e per l’asp ?… È un fatto grave , se così fosse…. La sanità deve migliorare ? Se deve migliorare non può, se esistono lotte interne di probabile stampo di potere.

Dott. Aldo Capitano Insieme nel sociale

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=132495

Scritto da su feb 1 2021. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2023 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes