Home » AKRAGAS, ARCHIVIO ARTICOLI, CALCIO, IN EVIDENZA » L’Akragas travolge il Mazara 4 a 0: Mansour, Baio, Pavisich e Vitelli firmano l’ennesimo successo in trasferta ⚪️

L’Akragas travolge il Mazara 4 a 0: Mansour, Baio, Pavisich e Vitelli firmano l’ennesimo successo in trasferta ⚪️

L’Akragas travolge il Mazara 4 a 0: Mansour, Baio, Pavisich e Vitelli firmano l’ennesimo successo in trasferta ⚪️
✅ Troppa Akragas per il Mazara. Allo stadio Nino Vaccara di Mazara del Vallo, finisce 4 a zero per i biancoazzurri il match valido per la seconda giornata di andata del campionato di Eccellenza, girone A. Dopo il 2 a zero ottenuto in casa contro la Leonfortese, la squadra di mister Nicolò Terranova detta legge anche contro i canarini. L’Akragas è stata nettamente superiore all’avversario in ogni zona del campo. Dopo un avvio sostanzialmente equilibrato, i biancoazzurri crescono col passare dei minuti e mettono costantemente in apprensione la retroguardia del Mazara. La partita si sblocca alla mezz’ora. Mansour sfrutta un errore della difesa di casa e s’invola verso la porta avversaria per il gol del vantaggio. Passano poco più di 120 secondi e il terzino Baio, servito da Semenzin, gonfia la rete del Mazara. L’Akragas continua ad attaccare e nel finale di primo tempo cala il tris con Pavisich, ancora un assist di Semenzin. Nella ripresa è pura accademia, con gli ospiti che controllano il match e gestiscono il corposo vantaggio senza correre nessun pericolo. Il portiere Elezaj non compie nessuna parata e al minuto 86 ci pensa Vitelli, tiro da fuori area, a fissare il punteggio sul 4 a zero. Alla fine l’Akragas riceve gli applausi dello sportivissimo pubblico di Mazara del Vallo e i complimenti degli avversari per la sontuosa prestazione.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=152763

Scritto da su set 12 2022. Archiviato come AKRAGAS, ARCHIVIO ARTICOLI, CALCIO, IN EVIDENZA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2022 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes