Home » ARCHIVIO ARTICOLI, Gamestation, IN EVIDENZA » Recensione di Return to Monkey Island, torna su console il pirata Guybrush Threepwood

Recensione di Return to Monkey Island, torna su console il pirata Guybrush Threepwood

Per gli amanti del retrogaming torna su console e pc un gioco che ha fatto la storia: Return to Monkey Island è stato rilasciato lunedì 19 settembre su Windows, macOS e Nintendo Switch.

Proprio come i primi giochi della serie, Return to Monkey Island è un tradizionale gioco di avventura “punta e clicca” in 2D, basato su racconti e risoluzione di enigmi.

Lo sfortunato protagonista Guybrush Threepwood è tornato, più vecchio e un po’ più saggio di prima. L’intrepido pirata è affiancato da molti personaggi di ritorno, tra cui i suoi amici, Elaine Marley e l’arci-nemico zombi, LeChuck.

 return-of-the-monkey-island-torna-su-console_2817098

Tuttavia, l’aspetto più intrigante di Return to Monkey Island è che riparte esattamente da dove si era interrotto il precedente capitolo, LeChuck’s Revenge.

Ritorno al passato

Gli sviluppatori Ron Gilbert e Dave Grossman hanno voluto sfruttare questa opportunità per fare finalmente luce sul finale cliffhanger di quel gioco, anche se Return to Monkey Island è esattamente un sequel diretto.

Esso tiene ancora degli eventi di ogni gioco di Monkey Island rilasciato dopo il 1991, con personaggi come Murray, il teschio parlante demoniaco che fa la sua apparizione. Il modo in cui lo fa e il modo in cui struttura la sua struttura narrativa sono affascinanti. Questo approccio aggiunge un po’ di mistero a un racconto altrimenti semplice, il finale non è meno provocatorio della conclusione di LeChuck’s Revenge.

La spinta principale della narrazione ruota attorno alla scoperta del segreto di Monkey Island. Guybrush si trova in difficoltà all’inizio del gioco, essendo sia senza navi che senza equipaggio, quindi il primo compito è trovare una via d’uscita dalla familiare Isola di Mêlée. È più facile a dirsi che a farsi e non ci vuole molto perché la storia si muova in più direzioni, mentre i colpi di scena e i doppi e tripli incroci continuano ad accumularsi.

La scrittura e le interpretazioni del cast vocale di ritorno sono di prim’ordine, L’umorismo particolare tipico di Monkey Island è completamente intatto. Vedere Guybrush passeggiare nel punto panoramico di Mêlée Island, con il fuoco acceso e il barbuto Lookout che rifornisce l’isola, riporta il giocatore nostalgico a The Secret of Monkey Island.

Si può visitare lo SCUMM Bar, passare sotto l’enorme orologio nella piazza della città che rimane bloccato alle ore 22 e chattare con The Voodoo Lady davanti al suo calderone ribollente. Ci sono stati alcuni cambiamenti dall’ultima volta che Guybrush aveva messo piede sulle strade acciottolate dell’isola, con una nuova generazione più giovane di pirati al comando e un paio di nuovi proprietari che si sono stabiliti, ma i giocatori si sentiranno come a casa, in particolare per la colonna sonora.

Le opzioni di gioco

Si può scegliere tra due modalità di difficoltà: Casuale, che semplifica gli enigmi rimuovendo alcuni passaggi necessari per risolverli, e Difficile, che presenta enigmi sempre più difficili simili ai giochi del ‘anni 90.

Qualunque opzione si scelga, Return to Monkey Island continua la tradizione della serie con enigmi creativamente astrusi da risolvere. Raramente essi sono completamente astratti e c’è una logica giocosa nella maggior parte delle soluzioni. Tutti gli enigmi sono intrecciati anche con la narrazione del gioco, alcuni di essi innescano una reazione a catena in cui risolvere qualcosa per un personaggio aprirà soluzioni per altri. Capire come i vari oggetti si combinano insieme e poi usarli per rompere un rompicapo è intrinsecamente soddisfacente. C’è anche un album di ritagli nel menu principale che racconta gli eventi dei giochi passati.

Ritorno a Monkey Island racconta insomma una storia avvincente, ricca di imbrogli, che potrebbe piacere molto agli amanti del genere.

 

https://it.blastingnews.com/tecnologia/2022/09/recensione-di-return-of-monkey-island-torna-su-console-il-pirata-guybrush-threepwood-003560276.html

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=153009

Scritto da su set 20 2022. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, Gamestation, IN EVIDENZA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2022 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes