Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » Assessore Marco Vullo: “Partono i processi di democrazia partecipata, attraverso il progetto Spendiamoli Insieme. Martedì 11 giugno conferenza stampa al Comune di Agrigento daremo tutte le informazioni alla cittadinanza”

Assessore Marco Vullo: “Partono i processi di democrazia partecipata, attraverso il progetto Spendiamoli Insieme. Martedì 11 giugno conferenza stampa al Comune di Agrigento daremo tutte le informazioni alla cittadinanza”

 

 wpid-wp-1717917472428.jpg

 

sicilialive24.it

sicilialive24.it

L’Assessore ai servizi sociali del Comune di Agrigento Marco Vullo, annuncia ai cittadini che la democrazia partecipata è realtà attraverso il progetto Spendiamoli Insieme. Comunico che martedì 11 giugno in conferenza stampa daremo tutte le informazioni del progetto alla stampa e ai cittadini.

Finalmente ci siamo, la democrazia partecipata trova piena realizzazione, adesso si può procedere e dare lo start a processi di integrazione e di sostegno attraverso questo strumento che consente una partecipazione e una sussidiarietà orizzontale tra ente comune e cittadino con feedback positivi.

E’ stato un processo lungo che mi ha visto protagonista sia per l’aggiornamento del regolamento ormai obsoleto tra passaggi in giunta e l’approvazione in consiglio del nuovo regolamento di Democrazia Partecipata con la novità che anche i migranti possono partecipare a queste forme dirette di democrazia.

Questo strumento destina il 2% dei fondi regionali verso i comuni a seguito della legge regionale 5/2014.

L’Assessore ai servizi sociali aggiunge a seguito del mio atto di indirizzo e delle successive deliberazioni di Giunta la 73 e 74 del 3 maggio sono stati approvati per il 2023 e il 2024 gli strumenti di democrazia partecipata previsti dall’art. 6 della Legge regionale 5/2014 e smi e sono stati individuati le seguenti somme da spendere: € 6.593.31 per l’anno 2023 e € 7.387.34 per l’anno in corso.  

Con questo strumento i cittadini possono scegliere direttamente come impegnare le risorse per progetti sociali ed inclusione.

Un modello finalmente inclusivo e collaborativo tra istituzione pubblica e società civile che si finalizza nella massima trasparenza nelle scelte decisionali verso l’interesse generale.

Il progetto Spendiamoli Insieme vede come partner oltre il nostro comune anche Porto Empedocle e Realmonte e ringrazio personalmente per il supporto e l’impegno profuso i progettisti di Spendiamoli Insieme, Agorà Mundi e tutti coloro che hanno collaborato fattivamente alla riuscita del progetto.

In conferenza stampa martedì al Comune di Agrigento spiegherò nel dettaglio la manifestazione di interesse che sarà pubblicata a breve e gli obiettivi finali del progetto, posso dire che Agrigento si apre ad un nuovo percorso virtuoso che vede protagonisti i cittadini e il mondo delle associazioni”.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=158216

Scritto da su giu 10 2024. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Ultime Notizie

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

© 2024 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes