“Assedio” a Licata, scarcerato il consigliere Scozzari. Convalidati gli altri fermi

Arrestati-Assedio-300x167

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha scarcerato ed ha restituito la libertà al consigliere comunale di Licata, Giuseppe Scozzari, 47 anni, sottoposto a stato di fermo di indiziato di delitto mercoledì scorso 19 giugno nell’ambito dell’inchiesta antimafia dei Carabinieri cosiddetta “Assedio”. Il giudice Zammuto non ha convalidato il […]

“Sea Watch”, archiviazione per Salvini, Conte, Di Maio e Toninelli

Salvini-Sea-Watch-300x192

Il Tribunale per i reati dei Ministri di Catania ha archiviato l’inchiesta sulla Sea Watch del gennaio scorso, nel cui ambito è stato indagato il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini, che commenta: “Non fu sequestro ma semplicemente richiesta di ordine e regole? Bene! Prendo atto della decisione del Tribunale. Processi e indagini non mi […]

Mafia, blitz nell’Agrigentino: 7 fermi

Carabinieri-pattuglia-300x166

ANSA) – PALERMO, 19 GIU -Carabinieri di Agrigento hanno fermato sette persone accusate di associazione mafiosa. In carcere sono finiti boss e gregari delle ‘famiglie’ di Licata e Campobello di Licata. Tra i fermati, con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, c’è anche un consigliere comunale di Licata. Le indagini, oltre a disarticolare i […]

La sentenza “Opuntia” in abbreviato

sentenza

Il 7 luglio del 2016 la Direzione distrettuale antimafia di Palermo e i Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno arrestato 8 persone tra Sciacca e Menfi nell’ambito dell’inchiesta antimafia sul mandamento del Belice cosiddetta “Opuntia”. Lo scorso 29 gennaio nell’aula bunker del Tribunale di Palermo, la Procura, nel corso della requisitoria, ha chiesto alla giudice […]

ASP Agrigento.Nominati i nuovi direttori amministrativi e sanitari sono Alessandro Mazzara e Gaetano Mancuso

mancuso

Alessandro Mazzara e Gaetano Mancuso sono da oggi, rispettivamente, i nuovi direttori amministrativo e sanitario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento. Nato a Caltanissetta il 3 luglio del ‘62, Mazzara ha già coperto il ruolo di direttore del Dipartimento amministrativo dell’ASP di Caltanissetta, azienda dalla quale proviene. Laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Palermo […]

ISORS e ARCA DI NOE’, “La formazione: quella che non si ferma mai!”

20190615-150939.jpg

Il titolo dell’iniziativa “MUOVITI, MUOVITI.… è per certi versi sarcastico ma in fondo l’aver preso in prestito una famosa canzone di Eduardo Bennato serve senz’altro per esprimere quella dinamicità imprescindibile di cui deve dotarsi una buona formazione: quella che non si ferma mai! Così, ad Agrigento, due enti di formazione, ISORS e l’Arca di Noè, […]

Movimento franoso tra Maddalusa e Caos

Crollo-Maddalusa-Caos-1-298x300

La Capitaneria di Porto Empedocle, capitanata da Gennaro Fusco, nel corso di un servizio di pattugliamento della costa si è accorta del cedimento di una parte del costone sovrastante al tratto di mare tra le contrade Maddalusa e Caos, in territorio di Agrigento. Il movimento di una imponente massa di terra ha interessato un’area del […]

Finti malati di talassemia, scatta l’operazione “Sanguisuga”

gdf

A Palermo la Guardia di Finanza e la Procura hanno sostenuto e condotto l’operazione cosiddetta “Sanguisuga”, ed hanno scoperto finti malati di talassemia, anche con falsi certificati medici, per percepire una pensione. I finanzieri hanno eseguito un provvedimento di sequestro per equivalente di oltre 1 milione di euro emesso dal Tribunale di Palermo a carico […]

“Ho già gestito piscine pubbliche”. Falso. Condannato.

tribunale-resize

La seconda sezione penale del Tribunale di Agrigento, presieduta da Wilma Mazzara, a latere Giuseppe Miceli e Antonio Genna, ha condannato a 10 mesi di reclusione l’imprenditore Vincenzo Picarella, 47 anni, imputato di avere attestato falsamente di essere in possesso del requisito, richiesto dal bando di gara, di avere, nei tre anni precedenti, gestito piscine […]

Incidente, morto un 22enne, arrestato per omicidio stradale un coetaneo

Cannia-Cristian-300x168

Nottetempo lungo la strada provinciale 10 tra Niscemi e Gela, in provincia di Caltanissetta, un incidente stradale ha provocato la morte di un ragazzo di 22 anni, Cristian Cannia, a bordo di una Mini Cooper insieme con altri quattro amici. Al conducente dell’automobile è sfuggito il controllo del mezzo in un tratto rettilineo della provinciale. […]

© 2019 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes