Sagra del Tataratà sospesa per motivi di ordine pubblico,la Prefettura di Agrigento in un vertice oggi dà l’ok per rifarla fra due settimane

tataratà

Giornate calde a Casteltermini a causa della sospensione e l’annullamento sabato e domenica della storica festa la Sagra del Tataratà.Il comitato di sicurezza e ordine di pubblico e l’ordinanza del questore Dott.ssa Iraci  non ha dato l’autorizzazione allo svolgimento della kermesse a causa di un clima poco sereno e dopo che nei giorni scorsi c’erano […]

Palermo.Pen drive scoppiata in Procura un arresto

polizia arresti

  La Polizia di Stato ha arrestato un palermitano di 51 anni, disoccupato, ritenuto responsabile dell’esplosione della pen drive che, nell’ottobre 2018, ferì gravemente negli uffici della Procura della Repubblica di Trapani un ispettore superiore della polizia di Stato.    L’operazione “Unabomber Pantelleria” condotta dalla squadra mobile di Trapani, insieme alla sezione di polizia giudiziaria della […]

Affidato in prova ai servizi sociali, arrestato per droga

Polizia-300x157

I poliziotti della Squadra Mobile di Caltanissetta hanno arrestato ai domiciliari Andrea Aliotta, 27 anni, per detenzione ai fini di spaccio di hashish, attualmente affidato in prova ai servizi sociali per l’espiazione di una pena residua, con la prescrizione di non detenere o assumere sostanze stupefacenti. Aliotta, sottoposto a perquisizione personale, è stato sorpreso in […]

IL TAR DEL LAZIO ESAUDISCE IL SOGNO DI DUE GIOVANI DI ALIA  CHE RICEVERANNO UN FINANZIAMENTO DI 1,2 MILIONI PER INSEDIARSI IN AZIENDA AGRICOLA

Tar-Lazio-Tribunale-Regionale-Amministrativo-630

Grazie ad una storica sentenza del T.A.R. del Lazio – Roma, due giovani di Alia (Pa) potranno realizzare il loro sogno, ottenendo un finanziamento di 1,2 milioni di euro per rilevare un’azienda agricola ed insediarvisi. I due giovani di Alia, infatti, avevano partecipato ad un bando a sportello aperto dell’ISMEA che prevedeva la possibilità di […]

Scosse di terremoto in Sicilia

terremoto

Due scosse di terremoto sono state rilevate a largo delle isole Eolie, o Lipari, in provincia di Messina, all’alba di oggi. La prima, di magnitudo 3.5, è stata registrata alle ore 4:54 dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma ad una profondità di 9 chilometri. Pochi attimi dopo è stata registrata un’altra scossa, di […]

Altri trasferimenti dal Cara di Mineo

Cara-Mineo-07-02-19-300x192

Altri 50 migranti sono stati trasferiti oggi dal Cara, il Centro accoglienza richiedenti asilo, di Mineo, in provincia di Catania: 25 a Enna e altrettanti a Messina. Nel Centro, il primo per capienza in Europa, il numero degli ospiti, da circa 4mila, si è notevolmente ridotto. Adesso sono poco più di 500. L’obiettivo dichiarato dal […]

I commercianti si ribellano al pizzo e il Tribunale condanna i responsabili

Carabinieri-pattuglia-300x166

Si è rivelato utile e proficuo il no al pizzo da parte di alcuni commercianti a Palermo. Infatti, sono stati condannati quasi tutti gli imputati nel processo per le estorsioni ai negozianti bengalesi di via Maqueda e di Ballarò. La terza sezione penale del Tribunale, presieduta dal giudice Fabrizio La Cascia, ha inflitto complessivamente 60 […]

Consiglieri assunti per rimborso stipendio, sequestro e indagati

Comune-Palermo-300x218

A Palermo alcuni consiglieri comunali ed ex sarebbero stati assunti fittiziamente nelle società di alcuni parenti al solo fine di ottenere il rimborso degli stipendi dal Comune di Palermo, così come previsto dalla normativa in materia. La Guardia di Finanza ha eseguito un decreto del Tribunale di Palermo che ha disposto il sequestro, anche per […]

Palermo.Scatta sequestro per due consiglieri comunali,assunti per ottenere rimborso

comune

Sarebbero stati assunti fittiziamente nelle società di alcuni parenti al solo fine di ottenere il rimborso degli stipendi dal Comune di Palermo. La Guardia di Finanza ha eseguito un decreto con il quale il gip del Tribunale di Palermo ha disposto il sequestro, anche per equivalente, fino a 200 mila euro nei confronti di un […]

Sospesa l’assunzione di una donna di Grotte perchè figlia di un boss

rubino_girolamo

L’avvocato amministrativista agrigentino, Girolamo Rubino, ha proposto ricorso al Tar del Lazio nell’interesse di Gisella Licata, 36 anni, di Grotte, che ha vinto un concorso da funzionario civile alla Prefettura di Agrigento ma il ministero dell’Interno ha bloccato la sua assunzione perché lei è figlia di un ergastolano per mafia, Vincenzo Licata, 63 anni. L’assunzione di Gisella Licata è stata […]

© 2019 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes