Home » ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » “Il BIM e la progettazione integrata nella P.A. -L’esperienza del CEFPAS nella Regione siciliana”

“Il BIM e la progettazione integrata nella P.A. -L’esperienza del CEFPAS nella Regione siciliana”

Cefpas 4k

Nel 2020 il CEFPAS ha varato il nuovo piano operativo e strategico per i prossimi anni: CeFPAS4K. In questo piano vengono indicate quattro linee strategiche privilegiate tra le quali, la riqualificazione architettonica, funzionale, ambientale ed energetica del patrimonio edilizio. Un campus di oltre 7 ettari, 16 edifici per 36.000 mq di superficie coperta utile: sono i numeri della sede di Caltanissetta. Realizzata tra la fine degli anni ‘80 e i primi anni ’90, si tratta di edifici multipiano fortemente energivori con elevata obsolescenza impiantistica, dalle finiture architettoniche e con layout distributivi non più funzionali.

La progettazione condotta da una struttura interna di progettazione e direzione lavori è redatta mediante l’utilizzo della metodologia BIM (Building Information Modeling) e rappresenta una delle prime se non la prima esperienza in assoluto di pubblica amministrazione che utilizza tale metodologia per progettare, divenuta recentemente obbligatoria. “Il BIM e la progettazione integrata nella P.A. – L’esperienza del CEFPAS nella Regione siciliana” è il titolo del webinar che si svolgerà giovedì 21 ottobre dalle ore 11 alle 12. L’evento è organizzato dalla società Autodesk, leader mondiale della tecnologia CAD/BIM che, avendo apprezzato la progettazione del CEFPAS, ha invitato la Struttura di Progettazione e Direzione dei Lavori del centro a raccontare la propria esperienza sul processo BIM e sullo sviluppo di modelli di interventi complessi del patrimonio edilizio esistente sia per le pubbliche amministrazioni che per i progettisti.

Oggi più che mai, le Pubbliche Amministrazioni devono essere pronte per la digitalizzazione dei processi di costruzione, compreso il miglioramento delle prestazioni energetiche, perché in grado di offrire un vantaggio economico e un miglioramento del benessere dei cittadini. Il team di progettazione del CEFPAS è tra i precursori nell’adozione della metodologia BIM all’interno della PA. È un gruppo composto da giovani professionisti, ingegneri ed architetti, suddivisi in working team in base alla propria formazione ed esperienza. La struttura è dotata di software di BIM Authoring di ultima generazione che consentono l’interoperabilità tra le diverse discipline (architettonica, strutturale, energetica). Le procedure attuate partono dalla gestione del progetto attraverso dei software di modellazione dinamica fino ad arrivare al computo dei singoli oggetti in maniera simultanea.

Il team si sta occupando di una progettazione che riguarda l’intero ciclo di vita degli immobili, si sta prevedendo la creazione del modello BIM nella fase progettuale che si trasformerà, poi, in modello PIM (Project Information Model) nella fase esecutiva e che diventerà, infine, modello AIM (Asset Information Model) nella fase di gestione.  Proprio il modello AIM sarà il fulcro della fase di Facility Management, tale modello consentirà un controllo dell’efficientamento energetico portando un risparmio economico notevole nella fase di vita dell’intero patrimonio edilizio che si sta progettando ad energia zero (Nearly Zero Energy Building, NZEB).  Ad oggi il CEFPAS risulta essere una delle poche P.A. in Italia che sta puntando sullo sviluppo delle fasi di progettazione e di esecuzione sfruttando le proprie risorse umane con una struttura di progettazione dedicata.

Per partecipare al webinar è necessario accedere e registrarsi al seguente link

Short URL: https://www.sicilialive24.it/?p=142045

Scritto da su ott 19 2021. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2021 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes