Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » Palma di Montechiaro.Mancata attivazione servizio mensa. Castronovo e Farulla (PD): “Da parte dell’amministrazione totale mancanza di programmazione”

Palma di Montechiaro.Mancata attivazione servizio mensa. Castronovo e Farulla (PD): “Da parte dell’amministrazione totale mancanza di programmazione”

 

Castronovo-e-Farulla

Sembra di rivivere la stessa identica situazione dello scorso anno scolastico – dichiarano Mario Castronovo (Segretario PD Palma) e Ugo Farulla (Consigliere comunale PD) – sono passati più di 2 mesi dall’inizio dell’anno scolastico e il servizio di refezione scolastica nella città di Palma di Montechiaro non è ancora stato avviato.

 

Nel mese di settembre c.a., dopo nostra sollecitazione, l’amministrazione si impegnava (come si evince dalla delibera nr. 53/2023) ad avviare il servizio una volta ottenuto il numero degli iscritti da parte delle scuole; considerato che le scuole hanno comunicato il numero degli iscritti già a settembre e che il servizio sarebbe dovuto partire in ritardo il 13 Novembre 2023 come comunicato, è stato ulteriormente posticipato l’avvio del servizio per “motivi logistici” apparentemente incomprensibili con una comunicazione alle scuole del 15 novembre.

 

Per la mancata attivazione della refezione scolastica abbiamo presentato anche quest’anno un’interrogazione urgente per chiedere chiarimenti all’amministrazione e per sapere quali sono le motivazioni di natura logistica che hanno giustificato l’ulteriore posticipo del servizio e se è vero che non vi sia la disponibilità economica.

 

Risulta ad ogni modo difficile comprendere come mai anche quest’anno sia stato impossibile programmare per tempo un inizio adeguato e puntuale dell’erogazione del servizio mensa.

 

Nelle azioni di tutela a supporto dei bambini, l’amministrazione non si smentisce, continuando a palesare una totale mancanza di programmazione e di gestione e riversando le conseguenze della propria inefficienza sulle spalle dei cittadini che continuano a pagarne le spese.

 

L’Amministrazione – concludono Castronovo e Farulla – si attivi prontamente per superare i propri ritardi e le proprie difficoltà, garantendo ai bambini, ancora oggi privi di un servizio fondamentale, il diritto al pasto fino al termine delle attività didattiche.

 

Siamo convinti che sia arrivato il momento di occuparsi delle reali priorità della nostra comunità, in quanto i bambini vengono prima dei soliti giochi di palazzo.

 

Short URL: https://www.sicilialive24.it/?p=157141

Scritto da su nov 20 2023. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

© 2024 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes