Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » Emergenza rifiuti, interviene il sindacato Sgb: “L’Rti, capofila Iseda, strafottenti. La politica e l’Asp assenti. Perchè le imprese non sono state diffidate e sanzionate?”

Emergenza rifiuti, interviene il sindacato Sgb: “L’Rti, capofila Iseda, strafottenti. La politica e l’Asp assenti. Perchè le imprese non sono state diffidate e sanzionate?”

mucci

“ Siamo in attesa, insieme ai cittadini di Agrigento e Favara di avere delle risposte da parte del Sindaco Francesco Miccichè, del Commissario dell’Azienda Sanitaria Provinciale Dott. Mario Zappia  e soprattutto della politica agrigentina e favarese, circa le gravi inadempienze da parte dell’ATI capofila ISEDA, imprese aggiudicatarie, responsabili della raccolta dei rifiuti ad  Agrigento e Favara. Nel constatare, con stupore, che in questo momento “storico” dovuto alla pandemia da Covid 19, si sia preferito il silenzio ad una puntuale e ferma azione di controllo dell’efficacia ed efficienza del servizio. Lo stupore si accentua, nell’apprendere che nessuna diffida è stata mossa nei confronti delle aziende, ne irrogazioni di sanzioni pecuniarie previste dal contratto, tollerando così  disservizi e penalizzando l’immagine di città che non meritano tale “strafottenza”. Non tollereremo altri silenzi, attorno ad una vicenda dai contorni “Pirandelliani” che mortifica il sacrosanto diritto dei cittadini di SAPERE cosa sta accadendo alle proprie città”.

Lo scrive in una lettera inviata la nostro giornale il sindacato Sgb.

Short URL: https://www.sicilialive24.it/?p=139054

Scritto da su lug 24 2021. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2021 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes