Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » Processo bando del ferro, la prescrizione salva tutti gli imputati tranne uno  

Processo bando del ferro, la prescrizione salva tutti gli imputati tranne uno  

wpid-wp-1654716402247.jpg

La prescrizione salva gli imputati della cosiddetta banda del ferro che secondo l’accusa faceva razzie di ogni tipo di cose, dai cancelli, alle porte e alle barriere metalliche. Questo materiale veniva smaltito poi in azienda di autodemolizioni.

Quasi tutte le azioni venivano compiute a Porto Empedocle anche se le indagini sono state svolte dai carabinieri di Realmonte.

La banda non risparmiava nulla, ville ,scuole e altro.

Le lungaggini del processo hanno fatto sì che intervenisse la prescrizione, tranne per un empedoclino S.S. di 55 anni condannato a 3 anni e otto mesi.

Per gli altri sei imputati il non luogo a procedere, per avvenuta prescrizione, così ha deciso il giudice monocratico, Giuseppa Zampino.

Il pool di difesa era rappresentato dagli Avvocati :Daniele Re, Agnesa Neculai, Salvatore Pennica, Alfonso Neri, Michele La Placa, Calogero Santamaria, Nicolò Grillo e Vincenzo Vella.

Il rinvio a giudizio è avvenuto nel 2017 e nessuno degli imputati tramite i legali ha chiesto il rito abbreviato e adesso la prescrizione ha fatto il resto .

 

 

Short URL: https://www.sicilialive24.it/?p=149687

Scritto da su giu 9 2022. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2022 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes