Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA » On .Ida Carmina M5S : “Il Governo Meloni non accetta neppure proposte di buon senso e per il bene del Paese e boccia un Odg avente ad oggetto la proroga e lo scorrimento delle graduatorie nella P.A. Un’altra botta per i giovani in cerca di lavoro e per far ripartire il funzionamento degli uffici in tutta Italia “    

On .Ida Carmina M5S : “Il Governo Meloni non accetta neppure proposte di buon senso e per il bene del Paese e boccia un Odg avente ad oggetto la proroga e lo scorrimento delle graduatorie nella P.A. Un’altra botta per i giovani in cerca di lavoro e per far ripartire il funzionamento degli uffici in tutta Italia “    

 

Ida Carmina intervento Camera

L’On. Ida Carmina deputato del M5S, commenta amareggiata l’ennesimo No del Governo Meloni, che ha bocciato un Odg a prima firma Casu, da lei controfirmato riguardante la proroga e lo scorrimento delle graduatorie della Pa, prossimi alla scadenza.

“Il Governo Meloni ne combina un’altra delle sue, un’altra topica colossale che rischia di spezzare gli enti pubblici che negli ultimi 10 anni hanno visto una riduzione enorme di personale enorme che necessita urgentemente di essere colmata.

Con una dotazione organica, tra l’altro che in tutti i settori, dalla Sanità, agli enti locali, ha una età media tra le più alte d’Europa, appare il momento giusto per una svolta anagrafica e di innovazione. In una situazione in cui il PNRR arranca anche a causa della carenza di personale e mancano moltissime figure intermedie e tecniche, con difficoltà ad erogare i servizi del cittadino, con l’Odg abbiamo chiesto di prorogare le graduatorie di concorsi pubblici già espletati per coprire immediatamente i vuoti in dotazione organica con gli idonei, in modo da dare respiro agli uffici sguarniti. E invece il Governo con la massima rigidità boccia tutto, anche proposte di buon senso a favore del Paese e di chi è in attesa e in ricerca di occupazione.

A questo punto non si colpiscono solo le opposizioni, ma si tagliano le gambe ai tanti giovani che con sacrificio hanno studiato, sono risultati idonei e possono con la loro freschezza e competenza dare un grandissimo aiuto ai Comuni, agli enti periferici e centrali dello Stato, e lo dico consapevolmente perché da Sindaco di Porto Empedocle, ho fatto i salti mortali per la carenza del personale. La mia battaglia continuerà perchè non posso accettare questa posizione assurda del Governo. Non si può negare il lavoro e il ricambio generazionale, avendo a disposizione nuova linfa immediatamente c’è in un momento che tutte le amministrazioni, sia centrali che locali, necessitano di forze nuove per rifunzionalizzare pubbliche amministrazioni che da vent’anni aspettano il turn over. Io assieme ai colleghi del M5S e dell’opposizione incalzeremo con la massima determinazione la maggioranza perchè questo vulnus che ha voluto l’esecutivo e getta nello sconforto circa 35 mila idonei che hanno legittime aspettative all’assunzione venga al più presto superato”

 

Short URL: https://www.sicilialive24.it/?p=157190

Scritto da su nov 27 2023. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, POLITICA. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

Ultime Notizie

Tool per traduzioni di pagine web
By free-website-translation.com

© 2024 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes