Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » CONFISCATI BENI PER 600MILA EURO A GAETANO RIINA

CONFISCATI BENI PER 600MILA EURO A GAETANO RIINA

I Carabinieri del Ros e del comando provinciale di Trapani hanno confiscato beni per un valore complessivo di 600mila euro a Gaetano Riina, fratello di Totò Riina. Il provvedimento è stato richiesto dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo. I militari hanno sequestrato un’abitazione di 10 vani a Mazara, acquistata nel 2005 da Maria Concetta Rita Riina, figlia di Gaetano, e 7 rapporti bancari riconducibili alla stessa famiglia corleonese. L’indagine ha consentito di accertare un’evidente differenza tra i redditi dichiarati da Gaetano Riina ed il valore dei beni a lui intestati o comunque a lui riconducibili. Il fratello dell’ex boss di Cosa Nostra è detenuto nel carcere di Torino dal 2011, anno del suo arresto per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione aggravata.

 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=101123

Scritto da su apr 15 2018. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2018 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes