Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » “La mia patente? Eccola”, due impiegati della Prefettura di Agrigento a processo

“La mia patente? Eccola”, due impiegati della Prefettura di Agrigento a processo

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, innanzi al Tribunale sono imputati di abuso d’ufficio e di occultamento di atti pubblici due impiegati della Prefettura di Agrigento. Si tratta di Giuseppe Sutera Sardo, 64 anni, di Agrigento, e Giovanni Vaccaro, 66 anni, di Palma di Montechiaro. I due avrebbero procurato un ingiusto vantaggio (ecco l’abuso) all’imprenditore di Agrigento, Massimo Campione, restituendogli la patente di guida, ritiratagli a seguito di una procedura amministrativa da parte della Polizia stradale di Canicattì. Sutera Sardo e Vaccaro avrebbero destinato i documenti di tale procedura in un armadietto, anziché protocollarli e rendere seguito alle disposizioni amministrative. Ecco perché l’ipotesi di occultamento di atti pubblici. I due imputati sostengono che si sia trattato di un disguido, e che quando Massimo Campione, il 26 gennaio del 2016, si presentò per informazioni, a quella data risultata già trascorso il termine per qualsiasi tipo di iniziativa e fu necessario restituirgli la patente. L’inchiesta penale è frutto di un successivo controllo da parte della Polizia Stradale.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=113470

Scritto da su mag 15 2019. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2019 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes