Home » AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO » LA CORTE D’APPELLO DI PALERMO SEZIONE LAVORO CONFERMA LA CONDANNA DELL’ASP DI AGRIGENTO A RISARCIRE I PROPRI DIPENDENTI  DIRIGENTI MEDICI

LA CORTE D’APPELLO DI PALERMO SEZIONE LAVORO CONFERMA LA CONDANNA DELL’ASP DI AGRIGENTO A RISARCIRE I PROPRI DIPENDENTI  DIRIGENTI MEDICI

 

AVVOCATO MARGHERITA BRUCCOLERI

AVVOCATO MARGHERITA BRUCCOLERI

 

La Corte d’Appello di Palermo  sez .Lavoro, ha confermato quanto stabilito dal Giudice del Lavoro di Agrigento in ordine alla responsabilità dell’ASP di Agrigento da inadempimento contrattuale in favore di alcuni suoi dipendenti Dirigenti .

Difatti, l’ASP di Agrigento non condividendo quanto stabilito dal Giudice del Lavoro di Agrigento si è rivolta alla Corte d’Appello di Palermo per riformare la sentenza con la quale era stata condannata al pagamento del risarcimento del danno in favore di un Dirigente Medico dell’ASP.

La Corte d’Appello di Palermo accogliendo le tesi difensive dell’Avv.Margherita Bruccoleri, ha condannato l’ASP di Agrigento,   in favore di alcuni dipendenti Dirigenti Medici responsabili di Struttura semplice, responsabili di struttura complessa,e dirigenti titolari di incarico professionale.

Più precisamente, l’ASP di Agrigento avrebbe dovuto corrispondere in favore  dei suoi dipendenti Dirigenti medici, ogni mese  un importo a titolo di indennità di posizione variabile aziendale, così come previsto dal contratto sottoscritto tra le parti e dal CCNL

L’ASP si sarebbe difesa evidenziando di  non avere potuto liquidare la predetta indennità a causa della   mancata operazione di graduazione delle funzioni, pesatura  e di altre operazione propedeutiche  in tal senso.

L’Avv. Margherita Bruccoleri anche innanzi ai Giudici della Corte d’Appello di Palermo sez Lavoro,  ha dimostrato che detto comportamento omissivo da parte dell’ASP di Agrigento è fonte di responsabilità , e che  la corresponsione dell’indennità agli aventi diritto è oggetto di un obbligazione contrattuale il cui omesso adempimento ha come diretta conseguenza il diritto al risarcimento del danno

La Corte d’Appello di Palermo ,condividendo la tesi difensiva dell’Avv.Margherita Bruccoleri ha confermato quanto stabilito in primo grado dal Giudice del Lavoro di Agrigento e condannato l’ASP di Agrigento al risarcimento del danno in favore dei dirigenti Medico oltre alle spese legali di entrambi i gradi di giudizio.

 

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=131626

Scritto da su gen 13 2021. Archiviato come AGRIGENTO, ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, PRIMO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2021 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes