Home » ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO » LUIGI PATRONAGGIO, GLI SBARCHI FANTASMA E L’IMMIGRAZIONE “PERICOLOSA”

LUIGI PATRONAGGIO, GLI SBARCHI FANTASMA E L’IMMIGRAZIONE “PERICOLOSA”

La rotta agrigentina dei migranti, gli sbarchi “fantasma” che ricorrono da mesi, e l’intervento del Procuratore della Repubblica di Agrigento, Luigi Patronaggio, su “La Stampa”, che afferma: “La maggior parte dei barconi arriva in piena notte o all’alba. Alcuni, però, approdano anche in pieno giorno. Il fenomeno, che si registra nell’Agrigentino, ma non soltanto, è stato etichettato come ‘sbarchi fantasma’. Ed è un’immigrazione pericolosa. Non è la nuova rotta dei migranti al posto di quella libica. Anzi, sembra di essere tornati indietro di 10-15 anni, quando i migranti partivano dalle coste tunisine e venivano in Italia a cercar fortuna. Tunisini e magrebini non scappano dalle guerre o dalle persecuzioni. Sono migranti economici. I motivi per cui arrivano in Italia potrebbero non essere solo legati a bisogni economici. Tra loro ci sono persone che non vogliono farsi identificare, gente già espulsa in passato dall’Italia o appena liberata con l’amnistia dalle carceri tunisine o magari che ha preso parte alle rivolte del 2011. Tra loro potrebbero esserci anche persone legate al terrorismo internazionale. Per questo penso che siamo di fronte a un’immigrazione pericolosa. La maggior parte dei migranti, dopo i misteriosi approdi, spariscono, nonostante gli sforzi di Carabinieri e Polizia. Alcuni tentano di raggiungere le stazioni ferroviarie o dei pullman più vicine. Riteniamo che i più scaltri abbiano qualcuno che li attenda e li porti via. E’ possibile che ci siano dei basisti a terra. Se esiste una nave madre, questa potrebbe essere benissimo scambiata per una imbarcazione impegnata nella pesca con il cianciolo che prevede la presenza di quattro barche più piccole attorno a quella grande. E dunque nessuno potrebbe sospettare”.

Short URL: http://www.sicilialive24.it/?p=93817

Scritto da su set 19 2017. Archiviato come ARCHIVIO ARTICOLI, CRONACA, SECONDO PIANO. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Salta e vai alla fine per lasciare una risposta. Pinging non è attualmente consentito

Lascia un commento

© 2020 SiciliaLive24.it. All Rights Reserved. Accedi

- Designed by Gabfire Themes